Sabato 11 Novembre 2017

Futura Volley Giovani – Normac AVB Genova 3-1

È ancora il risultato di 3 a 1 a decretare una nuova vittoria per la Futura Volley Giovani, in questa giornata scesa in campo contro la Normac Genova.
Le nostre ragazze, con una prestazione non perfetta ma cinica ed efficace, conquistano 3 punti fondamentali di fronte al pubblico di casa, agguantando così il secondo posto in classifica in solitaria, a un solo punto dalla capolista Romagnano.
La squadra avversaria, prima di questo match appaiata al secondo posto in classifica con la FVG, si preannunciava motivata, determinata e dotata di alcuni ottimi giocatori e si è dimostrata tale anche in questa uscita. Tra le file genovesi, riconosciamo con piacere due talenti passati dal nostro settore giovanile: Silvia Bruzzone, palleggiatore nato in Pro Patria Milano che in biancorosso ha iniziato a fare esperienza in serie B per poi diventare una specialista della categoria, e Silvia Truffa, ieri infortunata ma che incontriamo sempre col sorriso.
Le nostre ragazze sono entrate in campo nel primo set con il piede giusto; dopo un avvio di parziale equilibrato e punto a punto (7-6), la FVG ha messo il piede sull’acceleratore e grazie a un’attenta e ordinata fase di muro (4 muri punto in questo parziale), a un servizio pungente che ha messo in difficoltà la ricezione ligure e forte della sua diagonale d’attacco (Rrena 7 punti, Francesconi 7 punti), ha chiuso il set senza troppi affanni sul 25-21.
Al rientro in campo, però, la squadra ospite ha messo a frutto il suo potenziale. Il nuovo equilibrio iniziale è stato forzato da Genova che ha saputo imporre il proprio sistema di gioco; le carte vincenti delle avversarie sono sicuramente state un buon servizio che ha incrinato la nostra linea di ricezione e un ottimo lavoro in attacco, sia ad opera dei centrali, sia di Balamour, dirette dalla precisa regia di Bruzzone. Alla FVG non sono bastati gli attacchi di Rrena per scacciare quella che sembra essere una “sindrome da secondo set”, che si è chiuso sul 22-25 a favore della squadra ospite.
L’inizio del terzo set è stato nuovamente all’insegna del buon gioco di Genova (4-6, 6-8), ma le nostre ragazze, consapevoli del proprio valore, hanno tirato fuori gli artigli e sono subito passate in vantaggio (11-8). La seconda metà del set è stata dominata dai nostri colori, con il più che positivo ingresso di Re Dionigi e un’incontenibile Rrena, che ha siglato la conclusione del set sul 25-18 con una spettacolare diagonale nei due metri!
Le avversarie hanno incassato il colpo e durante il quarto set hanno saputo opporre poca resistenza al nostro gioco, facendo rapidamente scorrere i titoli di coda (9-4, 17-11) fino alla conclusione del parziale e della partita per 25-13.
Assoluta MVP della gara è stata Melissa Rrena, che festeggia i suoi 22 anni compiuti in settimana con ben 26 punti all’attivo e una percentuale di realizzazione del 56%.
Tra gli altri spunti positivi ricordiamo la sempre pronta Irene Re Dionigi e il rientro nel finale di partita di Rigon, tornata a disposizione.
Il prossimo banco di prova sarà la gara in trasferta di sabato 18 novembre contro la Scuola del Volley Varese.

FUTURA VOLLEY GIOVANI – NORMAC GENOVA 3 – 1 (25-21 / 22-25 / 25-18 / 25-13)

Futura Volley Giovani: Rigon 2, Danielli (L), Cialfi 3, Merlotti (C) 12, Moraghi 5, Francesconi 14, Rrena 26, Ranghetti 1, Re Dionigi 6  N.E. Bellanca, Franchi, Raimondi, Varone
Normac Genova: Parodi, Tonello, Giani 6, Scurzoni 21, Esposito 1, Pesce 3, Bruzzone 4, Bulla (L), Balamour (C) 20, Origlia 7  N.E. Botto (L), Truffa

F.A.